Tag Archives: scent marcheting

St. Regis Rome

1 giugno 2015

ann-ueno-st-regis-rome-3

Dalla Kidman ai Rolling Stones, tutti al St Regis: questo è il biglietto da visita di uno dei più prestigiosi Hotel del mondo dove tutti i “grandi” che sono passati per Roma hanno soggiornato almeno una notte.

Il Grand Hotel di via Vittorio Emanuele Orlando ha festeggiato  nel 2014 i 120 anni di storia, fu progettato da Giulio Podesti e aperto da César Ritz, famoso imprenditore svizzero che partendo come cameriere divenne negli anni «il re degli albergatori» ma anche «l’albergatore dei re» perché i monarchi erano spesso ospiti della sua catena extralusso. Secondo quanto narrato a metà fra storia, ricostruzioni giornalistiche e leggende metropolitane, fu il marchese Rudini, nel corso di un ricevimento a Londra nel 1891 quando era presidente del consiglio, a convincere Ritz ad aprire un albergo a Roma. L’imprenditore accettò e investì nel Grand Hotel diversi milioni di lire, cifra altissima per l’epoca. Per l’inaugurazione il banchetto fu allestito dal famoso chef Auguste Escoffier, che organizzò poi le cucine.
Il St Regis Gran Hotel è dotato di 138 camere e 21 elegantissime suite (la «royal» a seconda del servizio di maggiordomi scelto può costare diverse decine di migliaia di euro a notte). Frequentato dai Kennedy ma anche dagli Agnelli, l’albergo è diventato anche uno dei salotti del potere romano: qui si riunisce spesso l’Aspen Institute, organizzano incontri molte associazioni confindustriali e si svolgono kermesse politiche. In questo salotto buono romano la scelta della nota olfattiva si associa alla necessità di creare atmosfera senza protagonismi e senza rubare la scena ad ospiti illustri.

In tutta grande Lobby e  l’area ricevimento, sfruttando gli impianti di climatizzazione,  verrà diffusa la signature realizzata appositamente per questo cliente d’eccezione contribuendo ad amplificare un’atmosfera già indimenticabile.

Leggi tutto

Case of History : Zara Home

3 aprile 2014

Con centintinaia di punti venditi in tutto il mondo Zara Home ( Gruppo Inditex ) rappresenta una delle più felici espressioni del connubio tra brand e fragranza.
Nei punti vendita Zara Home, infatti, vengono alternate due diverse fragranze White Jasmine e Black Vanilla; la prima nella stagione primavera-estate e la seconda in autunno-inverno.
La diffusione delle due firme olfattive contribuisce a completare la customer experience del visitatore ed entrambe si integrano perfettamente con l’arredo e le proposte commerciali dell’azienda.
Inoltre entrambe le firme olfattive sono state rese disponibili nella versione merchandising acquistabili dai clienti Zara Home per realizzare la stessa atmosfera nel proprio ambiente domestico.
Un esempio che spiega come il successo di una firma olfattiva possa diventare anche un potente carburante per il business.
La creazione delle firme olfattive Zara Home è stata realizzata da ScentAir insieme ai responsabili Marketing di Inditex i quali spiegano che il prodotto di merchandising è aumentato con altissimi incrementi percentuali da quando viene diffusa la stessa fragnaza nei punti vendita.

Leggi tutto

Customer Experience

3 marzo 2014

L’esperienza del consumatore nel punto vendita passa attraverso la soddisfazione sensoriale. Tra i sensi l’olfatto è quello che è in grado di modificare più degli altri le percezioni e decisioni del cosumatore.
Nello studio fatto dalla BBC si osserva come la valutazione del prodotto fatta dal consumatore viene fortemente influenzata se all’interno del punto vendita viene diffusa una fragranza.
Inoltre varia la qualità percepita del prodotto facendo variare la disponibilità del consumatore ad effettuare acquisti non previsti.
Guarda il video e inviaci i tuoi commenti.

http://www.youtube.com/watch?v=kMCnB4DgahM

Leggi tutto